Termini e condizioni generali (CG) JETFLOAT INTERNATIONAL GMBH

Offerte e conferme d’ordine

Le nostre offerte non sono vincolanti, in particolare sono riservate vendite intermedie e aumenti di prezzo economicamente giustificati. Tutti gli ordini e gli accordi, in particolare quelli mediati dai nostri rappresentanti o altri agenti, diventano efficaci solo con la nostra conferma scritta. La nostra conferma d’ordine si considera riconosciuta in tutto il suo contenuto se l’acquirente non ci presenta reclamo entro tre giorni dal ricevimento della conferma. Il post non è incluso. Qualsiasi cambiamento nella situazione dei costi, in particolare delle materie prime, dei salari, ecc., Ci consente di adeguare i prezzi all’acquirente senza preavviso.

Condizioni di acquisto dell’acquirente

I termini e le condizioni di acquisto dell’acquirente vengono rifiutati. Non ci obbligano.

consegna

Se non espressamente concordato diversamente, vale quanto segue: I nostri prezzi si applicano franco fabbrica o franco magazzino senza imballaggio. Spediamo sempre la merce a spese e rischio dell’acquirente. A meno che l’acquirente non richieda espressamente un tipo specifico di spedizione, sceglieremo il tipo di spedizione.

tempo di consegna

Fondamentalmente, le nostre informazioni su tempi e date di consegna nelle offerte, conferme d’ordine, contratti e altre comunicazioni non sono vincolanti e senza garanzia. Se, sulla base di un accordo speciale, ci siamo impegnati per iscritto a una promessa espressamente vincolante di determinati tempi e date di consegna, si applica quanto segue:

Consegne leggermente ritardate – come tali, tutti i ritardi non superiori a 7 giorni – sono sempre irrilevanti e non danno diritto all’acquirente di recedere dal contratto né di far valere altre conseguenze del ritardo (risarcimento, ecc.);

Sono completamente escluse le richieste di risarcimento danni per ritardata consegna, dovute a lieve negligenza da parte nostra;

Le richieste di risarcimento danni per ritardata consegna per colpa grave da parte nostra sono limitate ad un massimo del 15% del valore dell’ordine;

I ritardi nelle consegne per cause di forza maggiore (es. Disastri naturali, scioperi, sabotaggi, interruzioni del traffico, guerre, guerre civili, sommosse, rivoluzioni) non danno luogo ad alcun reclamo da parte dell’acquirente nei nostri confronti.

Garanzia, risarcimento

L’acquirente è tenuto a esaminare la merce immediatamente al momento del ricevimento. Deve segnalarci eventuali difetti immediatamente, ma non oltre il giorno lavorativo successivo alla consegna, tramite fax o e-mail. I singoli difetti devono essere descritti con precisione nella notifica. Una notifica omessa, ritardata o impropria dei difetti comporta la scadenza di tutte le pretese di garanzia e risarcimento dell’acquirente dalla consegna in questione.

Dopo che il reclamo è stato presentato, l’acquirente deve lavorare in buona fede per chiarire la causa del difetto e per ottenere prove. In particolare, deve consentire alle persone da noi incaricate di esaminare la merce consegnata. Le violazioni di questo obbligo di collaborazione comportano la perdita di tutte le richieste di garanzia e risarcimento dell’acquirente.

Sono escluse richieste di risarcimento danni da parte dell’acquirente nei nostri confronti per colpa lieve. Le richieste di risarcimento danni da parte dell’acquirente nei nostri confronti che si basano su negligenza grave sono limitate all’importo del valore della merce secondo la fattura. Sono in ogni caso escluse pretese dell’acquirente per danni consequenziali e pretese dell’acquirente per mancato guadagno. Le pretese risarcitorie dell’acquirente nei nostri confronti scadono un anno dopo la conoscenza del danno e della parte che lo ha causato, ma in ogni caso tre anni dopo la consegna.

Nella misura in cui i diritti di garanzia e / o risarcimento dell’acquirente di cui sopra sono esclusi o limitati, ciò vale anche per i reclami per evitare errori e abbreviare più della metà.

Pagamenti, interessi di mora, compensazione

Se non diversamente concordato, gli importi delle fatture aperte devono essere pagati entro 30 giorni dalla data della fattura. In caso di mancato pagamento, l’acquirente deve pagare gli interessi di mora ai sensi del § 352 UGB.

I pagamenti devono essere effettuati in contanti o tramite bonifico bancario sul conto bancario indicato in fattura. Cambiali e assegni vengono accettati solo previo accordo separato; la semplice consegna di una cambiale o di un assegno non conta come pagamento.

Se l’acquirente è in ritardo con il pagamento delle fatture dovute, abbiamo il diritto di effettuare ulteriori consegne e servizi all’acquirente dipendenti dal pagamento anticipato o dalla fornitura di garanzie o di interrompere completamente ulteriori consegne all’acquirente. La compensazione con rivendicazioni riconvenzionali dell’acquirente è esclusa, a meno che le rivendicazioni riconvenzionali non siano espressamente riconosciute da noi o siano state legalmente stabilite da un tribunale.

In caso di consegne all’estero, se non sono stati presi altri accordi, l’acquirente deve depositare una lettera di credito irrevocabile e confermata dell’importo della fattura pro forma relativa all’ordine presso UniCredit Bank Austria AG, Vienna, a garanzia del pagamento.

Riserva di proprietà

La merce consegnata rimane di nostra proprietà fino al completo pagamento. L’impegno o il trasferimento della proprietà di questi beni a favore di terzi è escluso senza il nostro consenso. In caso di sequestro da parte di terzi l’acquirente è tenuto ad avvisarci immediatamente. Nel caso in cui le merci che sono ancora di nostra proprietà siano miste o lavorate, la comproprietà si verifica anche nei casi di § 416 ABGB, in base al quale abbiamo il diritto di scegliere se prendere in consegna la merce con un pagamento di compensazione o se lasciare la proprietà all’acquirente e rivendicare una richiesta di risarcimento .

Nel caso in cui la merce da noi consegnata venga rivenduta a terzi, l’acquirente cede a noi tutti i possibili reclami derivanti dalla rivendita a terzi (“riserva di proprietà estesa”). In caso di rivendita, l’acquirente si impegna a annotarci correttamente la cessione nei suoi libri (“nota contabile”) oa fornire la prova della cessione al debitore terzo. Eventuali commissioni di assegnazione sono a carico dell’acquirente.

Dogane commerciali

Oltre a questi termini e condizioni, si applicano come concordato le dogane commerciali stabilite dalla Camera di commercio austriaca. Tu e questi termini e condizioni costituiscono il contenuto di ogni contratto di acquisto da noi concluso con l’acquirente. In caso di incongruenze, i nostri termini e condizioni hanno la precedenza sulle dogane commerciali stabilite dalla Camera di Commercio Austriaca.

Requisito della forma scritta, clausola salvatoria

Le deviazioni da questi termini e condizioni e altri contenuti del contratto si applicano solo se sono state concordate con noi per iscritto. Questo vale anche per una deviazione da questo requisito scritto. L’inefficacia di una o più disposizioni di questi termini e condizioni o altre disposizioni contrattuali non pregiudica l’efficacia delle restanti disposizioni. Tali condizioni inefficaci devono essere sostituite da condizioni che si avvicinano il più possibile alle condizioni inefficaci.

Luogo di adempimento, foro competente, legge applicabile

Il luogo di adempimento per i servizi di entrambe le parti contraenti è Salisburgo. Il tribunale di Salisburgo è responsabile per tutte le controversie derivanti da o in relazione al nostro rapporto contrattuale con l’acquirente. Nonostante ciò, abbiamo il diritto di utilizzare qualsiasi altro luogo di giurisdizione stabilito dalla legge invece del foro di giurisdizione sopra elencato.

La legge austriaca è applicabile all’intero rapporto contrattuale con l’acquirente; questo ad esclusione della legge sulle vendite delle Nazioni Unite.